Assistenza Domiciliare


Assistenza Domiciliare Responsabile: Dr. Nicolino Alessi

Distretto del Lametino, P.zza Borelli - II Piano
Lamezia Terme

Direttore Tel. 0968 - 208440
email: asd.cpr@as6lamezia.it 

Staff
  • Medico Responsabile: Dott. Nicolino Alessi;
  • Dirigente Medico: Dott. Pino Paone
  • Infermieri Professionali: Saladini Giovanni , Costanzo Francewsco, Cadorna Rosa, De Sensi Lina, Vescovini Ersilia
  • Assistente Sociale: Angela Tenore;

Orari di Apertura:
  • Da lunedì al venerdì dalle ore 09.30 ale 12.30
  • Lunedì e mercoledì dalle 15.00 alle 17.00

Cos'e l'Assistenza Domiciliare Sanitaria?
L'Assistenza Domiciliare è una forma di assistenza rivolta a soddisfare le esigenze quasi esclusivamente degli anziani, dei disabili e dei pazienti affetti da malattie cronico-degenerative in fase stabilizzata, parzialmente, totalmente, temporaneamente o permanentemente non autosufficienti, aventi necessità di interventi sanitari. Il suo obiettivo é quello di erogare all' ammalato un servizio di buona qualità, a  domicilio, consentendogli di rimanere il più a lungo possibile all'interno del suo ambiente di vita domestico e diminuendo notevolmente, in questo modo, i ricoveri ospedalieri.

Principi Ispiratori
Eguaglianza, Imparzialità, Continuità, Diritto di scelta, Efficienza ed Efficacia.
Il servizio è gratuito. Nell'anno 2007 hanno usufruito del servizio 1206 persone.

Che cosa fornisce?
L'ADI fornisce svariate prestazioni a contenuto sanitario, quali prestazioni mediche da parte dei medici di medicina generale, prestazioni infermieristiche, compresi prelievi ematici da parte di personale qualificato, prestazioni di medicina specialistica da parte degli specialisti dell'Azienda Sanitaria Locale dipendenti o in convenzione, prestazioni riabilitative e di recupero psico-fisico, erogate da terapisti della riabilitazione o logopedisti. Si assicurano le visite  specialistiche  per certificati necessari al rilascio di protesi ed ausili per gli invalidi allettati.

Le patologie che consentono l'avvio dell'Assistenza Domiciliare sono:

  • Incidenti vascolari acuti.
  • Gravi fratture in anziani.
  • Malattie acute temporaneamente invalidanti nell'anziano (per esempio forme acute respiratorie).
  • Piaghe da decubito o ulcere su base vascolare gravemente invalidanti
  • Riabilitazione di vasculopatici.
  • Dimissioni protette da strutture ospedaliere
  • Cure palleative e terapia antalgica del dolore

Il medico di base resta il punto di riferimento primario per la copertura sanitaria domiciliare dell'anziano non autosufficiente.

  • L'accesso al servizio  deve avvenire tramite il Medico di famiglia  o reparto di degenza ospedaliera.
  • a richiesta dovrà essere valutata da una apposita commissione. Oltre ai pazienti  non autosufficienti  possono essere accettati,in base allo stato clinico (fase acuta per un periodo di tempo limitato) e presi in carico utenti "ambulatoriali" con prestazioni di supporto alla degenza domiciliare.
  • La segnalazione del caso, anche telefonica, può essere effettuata da: Medico di Medicina Generale, Reparto di degenza, Familiare, Operatore qualificato, Associazioni di volontariato.

Documentazione richiesta:

Per prestazioni semplici:
  • Impegnativa medico curante  con  specificazione prestazione per paziente allettato;

Per prestazioni complesse:
  • Copia della lettera di dimissione ospedaliera o di certificazione medica nella quale risultino la diagnosi e la terapia prescritta;
  • Copia attestato di esenzione dal pagamento della quota di partecipazione (Ticket) oppure n° del libretto sanitario e codice fiscale;
  • Autorizzazione,ai sensi della L.675/96,al trattamento dei dati personali ed al ritiro dei referti relativi ai prelievi ematici.

Valutazione della Richiesta
La richiesta e'  valutata dall'"Unità" di Valutazione (UVT)  per  accertarne i requisiti.
Quest'ultima è composta da personale  dell'UVT  e provvede a effettuare la valutazione a casa dell'utente, contattare il medico di base, elaborare un piano di intervento indicando le prestazioni tecnico-professionali necessarie, le modalità di accesso e il periodo di assistenza, valutare periodicamente le eventuali variazioni del piano, stabilire il termine dell'assistenza del paziente. E' comunque sempre il medico di base ad avere la responsabilità unica e complessiva del paziente.

Gestione del percorso di Dimissione Protetta
Quando la richiesta di Dimissione Protetta proviene dalle strutture di degenza del presidio ospedaliero, case di cura private accreditate dell'azienda, il  Punto ADI valuta il tipo di bisogno recandosi in reparto.
Se la richiesta è una segnalazione per la presa in carico a domicilio, l'operatore provvede agli atti necessari. Se invece sarà necessaria la presa in carico presso una struttura residenziale, l'operatore segnala e invia via fax la richiesta, all'Assistente Sociale di riferimento.

Durante tutto il processo di erogazione delle prestazioni, sia di ricovero, che ambulatoriali, si garantisce il corretto uso delle informazioni dalla S.V. fornite o comunque acquisite secondo quanto previsto dal D. Lgs. n. 196/2003 (Testo Unico Privacy).



Le Direzioni

Il Territorio

Servizi

Comunicazioni

ASP Catanzaro

» FAQ
» Numeri Utili
» Link utili

 

Area Riservata

» Accedi

Note Legali

Direttore Responsabile
Sito web aziendale
Dott. Pasquale Natrella

Registrato presso il Tribunale Ordinario di Catanzaro
al Num. R.G. 529/2011 del 19/06/2011

Contatti

Via Vinicio Cortese 25 - 88100 CZ
P.IVA e Cod. Fisc.: 02865540799

Ufficio Direzione Generale:
direzionegenerale@pec.asp.cz.it


Direttore responsabile Sito Web pasquale.natrella@asp.cz.it