U.O. Dipartimentale Fragilità e Cure Intermedie

U.O. Dipartimentale Fragilità e Cure Intermedie

 

Direttore: Dr Giovanni Ferraro

 

L'U.O. offre servizio di:

  • Rieducazione e Recupero Funzionale
  • Residenzialità (RSA/CP in strutture accreditate - contrattualizate)
  • Riabilitazione in strutture accreditate e contrattualizzate
  • Ausili e Protesi 

 

Servizio di Rieducazione e Recupero Funzionale 


Sede:
Il Servizio è situato nel parco ospedaliero di Lamezia Terme (Edificio laterale) piano seminterrato.
Via Sen. Arturo Perugini Lamezia Terme

Fisioterapia
                                                                                                                                                           
COME ARRIVARE
MAPPA ORIENTAMENTO   accesso  ESTERNO  (a cura URP)

Recapiti telefonici

  • Direttore tel. 0968 208581  0968 461010
  • Personale  Fisioterapia  0968 208580 
  • Personale Riabilitazione  0968 208583 
  • Segreteria tel. 0968 208582
  • Ambulatorio Medico 0968 208579
  • FAX : 0968 461010

EMAIL: giovanni.ferraro@asp.cz.it


ORARI APERTURA al pubblico

GIORNI                       ORARIO

dal lunedì al venerdì    08.00- 14.00

dal lunedì al giovedì    15.00-18.00



Fisioterapia

EQUIPE   

Responsabile: Dr. Giovanni Ferraro

Fisiatra: Dr. Massimo Rosato 

Fisioterapisti: Giuseppe Borrello, Anna Maria Celano, Pasqualina Cugnetto, Domenico Gatto, Anna Maria Moraca, Anna Pileggi, Saveria Renne, Silvana Vescio, Alfredo Strangis.

Massofisioterapista: Rosalba Talarico

Psicomotricisti: Rosetta Modaffari, Antonio Persico, Maria Grazia De Fazio.

Logopediste: Emanuela Greco, Vincenza Piraino, Maria Grazia Faga.

Infermiere: Barbara Venneri .

Assistente Sociale: Loredana Staglianò.

 

Finalità

Il Servizio eroga interventi valutativi, diagnostici, terapeutici e altre  procedure finalizzate a portare il soggetto affetto da menomazioni a contenere o minimizzare la sua disabilità, ed il soggetto disabile a muoversi, camminare, parlare, vestirsi, mangiare, comunicare e relazionarsi efficacemente col proprio ambiente familiare, lavorativo, scolastico e sociale.

Obiettivi  

  • Recupero di una competenza funzionale che, per ragioni patologiche, è andata perduta;
  • L'evocazione di una competenza che non è comparsa nel corso dello sviluppo;
  • La necessità di porre una barriera alla regressione funzionale cercando di modificare la storia naturale delle malattie cronico-degenerative riducendone i fattori di rischio e dominandone la progressione;
  • La possibilità di reperire formule facilitanti alternative.

 

Dotazione strumentale   

Dotazione strumentale Rilevanza diagnostica curativa
Laserterapia CO2 Alta
Ultrasonoterapia a testina fissa e a massaggio Alta
Magnetoterapia Alta
Radarterapia Alta
Pressoterapia per arti superiori e inferiori Alta
Elettroterapia: Alta
Correnti di Kotz Alta
Ultra Reitz Alta
Triangolari Alta
Quatrangolari Alta
Faradiche Alta
Galvanizzazione Alta
Ionoforesi Alta
Tens Alta
Correnti diadinamiche Alta
Onde d'urto Alta

 

Il Servizio effettua le seguenti prestazioni specialistiche ambulatoriali di diagnosi e cura della malattia ad utenti esterni:

ATTIVITÀ SANITARIE EROGATE (clicca per visualizzare elenco)


MODALITÀ DI PRENOTAZIONE S.R.R.F. 

Documentazione richiesta:  Impegnativa  o  ricetta  del Medico Curante

  • la prenotazione della visita specialistica e delle prestazioni di FKT si effettua presso lo sportello C.U.P. o le Farmacie Convenzionate.
  • Le prestazioniin regime ambulatoriale estensiva sono fatte tramite il PUNTO UNICO D'ACCESSO (P.U.A.).
  • L'Assistito giunge all'osservazione dell'U.V.T.
  • Inserimento nelle liste d'attesa.
  • Autorizzazione.   

MODALITÀ DI ESECUZIONE 

Il pagamento del ticket deve essere effettuato prima dell'inizio delle prestazioni.

L'utente e l'operatore si impegnano reciprocamente a rispettare l'orario e a comunicare eventuali variazioni. 
   
STANDARD di Qualità  

Il Servizio si impegna a garantire il rispetto del tempo e della dignità del paziente attraverso:
- la predisposizione di orari di accesso certi;
- il rispetto degli orari concordati per le prestazioni;
- la refertazione immediata o in tempi brevi delle  prestazioni diagnostiche;
- un ambiente confortevole, pulito e tale da garantire la riservatezza durante l'erogazione del servizio;
- la professionalità e cortesia da parte di tutti gli addetti  e la disponibilità a fornire informazioni adeguate;
- il rispetto della privacy;
-la comunicazione immediata di eventuali variazioni degli appuntamenti fissati.
 

  
                                                                            
Ultimo Aggiornamento: 12/06/2019 
A cura di U.R.P. e Comunicazione