U.O. Formazione e Accreditamento

                          

Leva strategica per favorire e supportare il miglioramento dell’assistenza sanitaria, promuovere ed orientare lo sviluppo professionale del proprio personale in termini di conoscenza, capacità, consapevolezza e disponibilità ad assumere responsabilità.

Funzione di supporto alle Direzioni Aziendali nei processi di innovazione gestionale, organizzativa, tecnologica

CONTATTI:

Responsabile U.O. Formazione e Accreditamento
Dott.ssa Clementina Fittante
Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro Provider Provvisorio Regione Calabria  n. 3
Sede Legale Via Vinicio Cortese , 25 Catanzaro
Sede Operativa : - Via Arturo Perugini  Lamezia Terme
Telefono: 0968/461475  - 0968/208757

@mail: clementina.fittante@asp.cz.it
@pec:  uofq@pec.asp.cz.it

FUNZIONI:

Pre progetta piani di formazione annuale e pluriennale di concerto con i direttori di macroarticolazione e/o di unità operativa.

Supporta sul piano metodologico la progettazione, la realizzazione e la verifica dei progetti di formazione continua che si svolgono sul proprio posto di lavoro e che contengono una significativa valenza didattica (es. addestramento, partecipazioni a commissioni o comitati, audit clinico, partecipazione a progetti di miglioramento, partecipazioni a ricerche -

Gestisce la registrazione di tutte le iniziative di formazione aziendale ECM e non ECM ( Richieste accreditamento Corsi alla Commissione Nazionale per la Formazione Continua – AGENAS e dei relativi partecipanti);

Provvede al debito Informativo nei confronti dell’AGENAS - (adempimento LEA Accordo Stato- Regioni 5 Novembre 2009 - registrazioni rapporti dati anagrafici degli operatori);

Predispone le procedure per la stesura dei Piani annuali di formazione;

Assicura gli atti amministrativi necessari alla realizzazione degli interventi formativi;

Fornisce consulenza ai direttori di macroarea per l’analisi del fabbisogno formativo, la progettazione e la valutazione degli interventi di formazione;

Rileva i fabbisogni formativi in relazione agli obiettivi strategici aziendali;

Propone il budget per la formazione;

Predispone l’istruttoria per la partecipazione facoltativa a corsi individuali;

Predispone su richiesta delle università, gli atti formali per l’approvazione delle convenzioni, tirocini e specializzazioni;

Propone la partecipazione a iniziative di aggiornamento organizzate da terzi, cioè extra Azienda, identificabili in Corsi, Congressi, Convegni, Seminari e simili organizzati da soggetti pubblici e/o privati; (

Propone la partecipazione che si svolge presso centri, istituti, ospedali, affiancando sul lavoro altri professionisti, con l'obiettivo di acquisire nuove tecniche, tecnologie e conoscenze attraverso stages prolungati nel tempo (

Affianca le unità operativa aziendali nel processo di adeguamento all’Accreditamento Istituzionale verificando il rispetto e l’applicazione di specifici requisiti organizzativi;

Propone e gestisce sperimentazioni per le verifiche di accreditamento delle unità operative

E’ supportata nelle attività da:

IL  COMITATO TECNICO SCIENTIFICO DELLA FORMAZIONE AZIENDALE

Il Comitato Tecnico scientifico previsto per le strutture accreditate all’Educazione Continua in Medicina:

Effettua il riesame della progettazione di massima;

Analizza i contenuti e la validità scientifica delle proposte formative avanzate e le seleziona;

Assicura che ci sia la corrispondenza delle attività previste nel piano di formazione ed i fabbisogni formativi delle categorie professionali per le quali l'Ente organizza in qualità di provider gli interventi di formazione;

Verifica il coinvolgimento di tutte le figure professionali dell’Azienda;

Verifica la correlazione tra gli obiettivi strategici aziendali e le azioni formative anche in considerazione degli obiettivi regionali;

Valuta, alle scadenze programmate, le ulteriori proposte di attività formative che possono andare ad integrare e implementare le attività previste;

Il Comitato Tecnico scientifico è composto da dirigenti medici specialisti nelle varie branche, da dirigenti sanitari e operatori dell’area del comparto con funzioni di coordinamento.

IL REFERENTE DELLA FORMAZIONE E L’ACCREDITAMENTO

Il Referente della Formazione e l’Accreditamento è un professionista individuato dal Dirigente Responsabile o Posizione Organizzativa o Coordinatore.

I Referenti della Formazione fungono da anello di congiunzione tra il livello centrale ed i professionisti assegnati alla Struttura/SC di riferimento. In particolare supportano l’U.O. Formazione e Accreditamento per quanto attiene:

la raccolta dei bisogni di formazione nelle proprie Strutture di appartenenza;

la diffusione della conoscenza delle iniziative approvate dal PFA;

la necessità di raccordare con i coordinatori la programmazione della partecipazione del personale delle Strutture di appartenenza agli eventi previsti dal PFA, rendendola compatibile con le esigenze di servizio.

I Referenti per la formazione e l’Accreditamento devono rappresentare realmente dei facilitatori nel processo di formazione e Accreditamento con la funzione duplice di interfacciarsi con la realtà delle singole Strutture e del Servizio Formazione.

IL RESPONSABILE SCIENTIFICO (RS)

E’ un professionista con competenza scientifica in relazione alla tematica oggetto dell’iniziativa formativa. Egli è tenuto ad attuare la pianificazione dell'iniziativa formativa in collaborazione con il Responsabile dell’U.O.F.A.

FONTI NORMATIVE E REGOLAMENTARI NAZIONALI

Decreto Legislativo n. 502/92 “Riordino della disciplina in materia sanitaria

Decreto Legislativo 3 Febbraio 1993 n. 29 “Razionalizzazione della organizzazione delle Amministrazioni pubbliche e revisione della disciplina in materia di pubblico impiego”

Legge 27 dicembre 1997, n. 449 “Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica”;

Legge 23 dicembre 1998 n. 448 “Misure di finanza pubblica per la stabilizzazione e lo sviluppo”;

Decreto Legislativo n.229 del 19.06.1999 “Norme per la razionalizzazione del Servizio sanitario nazionale, a norma dell'articolo 1 della legge 30 novembre 1998, n. 419”, art. 16-bis - Formazione continua e Art.8 bis Autorizzazioni – Accreditamento -Accordi contrattuali

Piano Sanitario Nazionale 1998-2000;

Decreto Ministero Sanità dell’1 febbraio 2000 “Tariffe orarie per attività di docenza svolta dal personale del comparto delle istituzioni ed enti di ricerca e sperimentazione”;

Circolare Ministro della Salute 5 marzo 2002;

Circolare Ministero della Funzione Pubblica n. 41 del 5 dicembre 2003;

Accordo Stato-Regioni 1 agosto 2007 che definisce le modalità per la programmazione e la realizzazione delle attività di Accreditamento e per la verifica dei provider.

Decreto legislativo 81 del 9 aprile 2008 “Testo Unico in materia di Sicurezza sul Lavoro”;

Accordo Stato – Regioni del 5 novembre 2009 “Riordino del Sistema di Formazione continua in Medicina – Accreditamento dei Provider ECM, formazione a distanza, obiettivi formativi, valutazione della qualità del sistema formativo sanitario, attività formative realizzate all’estero, liberi professionisti”;

Regolamento applicativo dei criteri oggettivi di cui all'Accordo Stato-Regioni del 5 novembre 2009 e per l'Accreditamento.

Decreto del Ministero della Salute del 26 febbraio 2010 relativo al Contributo alle spese di Accreditamento e svolgimento delle attività di Formazione Continua.

D.P.C.M. 26 luglio 2010 “Recepimento dell’Accordo tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e Bolzano, stipulato in data 5 novembre 2009, in materia di accreditamento dei Provider ECM, formazione a distanza, obiettivi formativi, valutazione della qualità del sistema formativo sanitario, attività formative realizzate all’estero e liberi professionisti”;

Piano Sanitario Regionale 2009-2011;

Accordo Stato – Regioni del 19/04/12 “Il nuovo sistema di formazione continua in medicina – Linee Guida per i Manuali di accreditamento dei provider, albo nazionale dei provider, crediti formativi triennio 2011 -2013, federazioni, ordini, collegi e associazioni professionali, sistema di verifiche, controlli e monitoraggio della qualità, liberi professionisti” e relativo regolamento “Linee guida per i Manuali di accreditamento dei provider nazionali e regionali/province autonome”;

Piano Sanitario Nazionale 2011-2013;

Contratti collettivi nazionali di lavoro delle diverse aree contrattuali del Servizio Sanitario Nazionale ed Accordi decentrati;

Decreto n.385 del 17.7.2006 con il quale è stata costituita la "Commissione Regionale per l'Educazione Continua in Medicina (ECM)";

Decreto n.14908 del 29.11.2011 con il quale è stato costituito il "Gruppo Tecnico per la Formazione in Sanità" presso il Dipartimento regionale "Tutela della Salute e Politiche Sanitarie".

Decreto n.1347 del 8.2.2012 con il quale è stata avviata la "Realizzazione Sistema Regionale di Accreditamento per l'Educazione Continua in Medicina-ECM".

Decreto n.17777 del 13.12.2012 -Nomina componenti dell'Osservatorio Regionale per la Formazione Continua" in attuazione della DGR n. 532 del 28 novembre 2011

Società Italiana per la revisione della Qualità –VRQ- 1984

DPR 270 del 20/5/87 – Art 119: Commissioni Professionali Regionali per la promozione della Qualità Tecnico-Scientifica delle prestazioni sanitarie;

DMS del 24/7/95: Indicatori di efficienza e qualità del SSN

DMS del 15/10/96 Indicatori di dimensione qualitativa del servizio

DPR 56 del 14/1/97: Requisiti minimi strutturali, tecnologici e organizzativi per l’esercizio delle attività sanitarie da parte delle strutture sanitarie pubbliche e private

PSN 1998/2000

DL 229/99 – Accreditamento Istituzionale

PSN 2003/2005

OMS, 1980: INDICATORI SANITARI

Patto per la Salute del 2006-08

Legge finanziaria 2007

Patto per la salute 2010-2012

Disciplinare per la revisione della normativa dell'accreditamento 2012 e 2015

DELIBERE DELLA GIUNTA REGIONALE DELLA CALABRIA

Delibera G.R. n. 612 del 21.9.2009 con la quale è stato istituito il "Sistema Regionale di Formazione Continua in Sanità";

Delibera G.R. n. 53 del 28.02.2011 con la quale è stata approvata la Convenzione tra l'Agenzia Nazionale per i Servizi Sanitari Regionali (Age.Na.S.) e la Regione Calabria, finalizzata all'Accreditamento in via sperimentale degli eventi e dei progetti formativi aziendali, nonché dei provider per l'erogazione della formazione in ambito regionale, con l'obiettivo di implementare il Sistema di Formazione Continua in Sanità della Regione Calabria;

Delibera G.R. n. 532 del 28.11.2011 con la quale è stato istituito l'Osservatorio Regionale per la Formazione Continua.

DPGR  n. 96 del 19.06.2012 con il quale è stata nominata la "Commissione regionale per la formazione continua - ECM" ex art. 20 L.R. 19 marzo 2004, n. 11

Determina Dirigenziale Regione Calabria n. 5855 del 16/04/2013 “Accreditamento provvisorio dell’Azienda Provinciale di Catanzaro _

Delibera di G.R. n. 133 di ricezione del DPR 56 del 14/1/97:

L. Regione  Calabria 24/08 e Regolamento Attuativo 2009

D.C.A. 81/16 Nuovo regolamento attuativo della Legge Regionale n. 24/2008 per l'Autorizzazione all’Esercizio e l’Accreditamento nel Servizio Sanitario Regionale

Download documenti dell' U.O. Formazione e Accreditamento:

Programmazione attività formativa primo semestre 2019    

Programmazione attività formativa secondo semestre 2019


Pubblicazione curata dal Rag. Luciano Santillo, ultima modifica aggiornamento, 18 dicembre 2019