INTRODUZIONE GENERALE

INTRODUZIONE GENERALE

Denominazione                                                  
L’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro , in base all’art. 3 comma 1 bis del D.lgs n.229/99, è costituita in azienda con personalità giuridica pubblica e autonomia imprenditoriale.                      
Sede                                                                                                        
Ha sede legale in Catanzaro, via Vinicio Cortese n. 25 88100 CZ,  Partita IVA N° 02865540799.
Uffici Amministrativi Via Vinicio Cortese, 25 - I Piano
Tel. 0961 - 7033220
Fax: 0961 - 7033269      Fax:0961 - 721648
e-mail:       segreteriadg@asp.cz.it
certificata:  direzionegenerale@pec.asp.cz.it
                                         
Tesoreria dell'Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro.
Istituto Tesoriere ASP : BNL spa (Banca Nazionale del Lavoro):
Piazza Matteotti 12  88100 Catanzaro
Codice IBAN:  IT 57X0100504400000000218070

La mission aziendale
La "mission" istituzionale dell’ASP di Catanzaro, la sua ragione d’essere è la promozione e tutela della salute, sia individuale che collettiva, della popolazione residente e/o comunque presente a qualsiasi titolo nel proprio ambito territoriale, per consentire la migliore qualità di vita possibile, garantendo i livelli essenziali di assistenza come previsto dalla normativa nazionale e regionale.
A tal fine, l’Azienda organizza le proprie strutture e le attività assicurando l’universalità ed equità d’accesso ai servizi sanitari e socio-sanitari, la globalità di copertura in base alle necessità di  ciascuno, secondo quanto previsto dai livelli essenziali di assistenza (LEA) e l’economicità delle scelte nel rispetto delle risorse disponibili e secondo principi di appropriatezza, nella convinzione che l'eliminazione degli sprechi possa essere reinvestita in prestazioni ai cittadini.”( atto aziendale, art.3)

La “vision” dell’ azienda :
La visione strategica dell’ASP è rivolta a consolidare un sistema organizzativo capace di garantire:
appropriatezza, tempestività,  efficacia, qualità dei servizi offerti ai cittadini rispetto ai loro bisogni di salute, orientati al miglioramento continuo ed alla ricerca della soddisfazione dei cittadini, in un contesto di ottimizzazione della gestione delle risorse disponibili.
L'azienda tende ad assicurare un accesso equo e trasparente ai propri servizi sanitari e socio-sanitari, ricerca, ove possibile, l'eccellenza mediante un'organizzazione basata sui principi della qualità totale.
L’Azienda promuove le attività di prevenzione, cura e riabilitazione in stretta connessione con i soggetti pubblici e privati presenti nel contesto del proprio territorio in una logica di fiducia e di cooperazione e attraverso un percorso di ascolto e di trasparenza con la società civile per concretizzare la qualità, efficacia, appropriatezza ed efficienza delle prestazioni.  (Art 4 atto aziendale)

I compiti dell’Azienda Sanitaria
 L’ Azienda Sanitaria Provinciale ha il compito istituzionale di promozione, mantenimento e recupero della salute fisica e psichica della popolazione nell’ambito del proprio territorio e deve assicurare ai cittadini il compimento dei servizi e delle prestazioni di:
a) assistenza sanitaria collettiva in ambiente di vita e di lavoro;
b) assistenza sanitaria di base (medicina di base);
c) assistenza specialistica, semiresidenziale e territoriale;
d) assistenza ospedaliera;
e) assistenza sanitaria residenziale a persone non autosufficienti e lungodegenti.

La Direzione Aziendale
L’Azienda Sanitaria Provinciale di Catanzaro è diretta dal Direttore Generale , attualmente è diretta dal  Commissario  Straordinario  Dott.Giuseppe Fico .
Il Direttore Generale, rappresenta legalmente l’Azienda, è il responsabile della gestione complessiva e del governo unitario dell’Azienda, nel rispetto dei principi di imparzialità, buon andamento e trasparenza dell’amministrazione e dei criteri di efficacia, appropriatezza ed efficienza.   
Ha poteri di pianificazione, programmazione, indirizzo e controllo, di governo complessivo.
Nell’esercizio delle sue funzioni il Direttore Generale è coadiuvato dal Direttore Sanitario,  dott.ssa Amalia Maria Carmela De Luca  responsabile del governo clinico dell’Azienda, dell'organizzazione e della direzione complessiva dei servizi sanitari, dal Direttore Amministrativo, dott.ssa Elga Rizzo,  responsabile del sistema di governo economico finanziario aziendale .
La direzione  aziendale  si avvale del Collegio di Direzione e dell’OIV(Organismo Indipendente di Valutazione).
ORGANIGRAMMA

I documenti di organizzazione :

Atto aziendale (link)
Regolamento di organizzazione (link)


LA CENTRALITÀ DEL CITTADINO, è il valore guida dell’azienda, garantita attraverso tutto l’agire processuale dell’azienda che organizza i servizi sulla base di un’attenta e puntuale analisi dei bisogni di assistenza della popolazione di riferimento per una compiuta presa in carico dei suoi bisogni assistenziali.
 
L’organizzazione e la gestione dei servizi risponde ai principi di:
QUALITÀ e APPROPRIATEZZA - garantisce al cittadino tutte le condizioni necessarie per la qualità e l’appropriatezza clinico-assistenziale ed organizzativa delle prestazioni erogate e dei percorsi di cura.  
PARTECIPAZIONE – garantisce la partecipazione dei cittadini attraverso l’informazione e la comunicazione, ed il coinvolgimento e la corresponsabilizzazione di tutti gli stakeholders.
INTEGRAZIONE -  assicura un approccio assistenziale ed una presa in carico integrata dei bisogni assistenziali con modalità sociosanitarie ed univoche con l’integrazione professionale e gestionale che caratterizza l’organizzazione aziendale.
CONTINUITA’ - garantisce la continuità dell’erogazione delle prestazioni, e dei percorsi di cura  adottando, in caso di funzionamento irregolare o di interruzioni del servizio, ad ogni misura per arrecare agli utenti il minor disagio possibile, ed  in situazioni di conflitto sindacale, è garantita la continuità dei servizi essenziali secondo le norme di legge e di contratto collettivo vigenti
EGUAGLIANZA – eroga le prestazioni indistintamente a tutti gli aventi diritto, secondo criteri di obiettività e giustizia; nessuno potrà essere escluso dall’accesso alle prestazioni per motivi riguardanti sesso, razza, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni personali e sociali.
EFFICIENZA ED EFFICACIA – adotta ogni misura utile per incrementare l’efficienza e l’efficacia dell’erogazione del servizio, perseguendo il costante miglioramento della qualità.
SICUREZZA E SOSTENIBILITÀ ECONOMICA – assicura alla comunità scelte di governo clinico e amministrativo operate in una visione sistemica di sviluppo continuo e sostenibile per il benessere della comunità. 

Contesto geografico e demografico
L'Azienda Sanitaria Provinciale di CZ è stata costituita con   Legge Regionale n. 9 dell’11 maggio 2007 attraverso l’accorpamento delle preesistenti Aziende operanti nell’ambito provinciali .Comprende 80 Comuni. Per un totale di circa 360.823abitant i(istat 2018)
Il territorio aziendale si estende per 1.629,82 kmq. con una densità abitativa media di  149,4 ab/kmq..(2018 istat)            
E’ situato al centro della Calabria, nel punto può stretto compreso trai due mari (Jonio e Tirreno) ed è solcato dalla dorsale appenninica a nord dalla fascia silana a sud dalla fascia delle Serre. Tutto il territorio presenta una disomogeneità territoriale e ambientale, sia per quanto attiene l'ampiezza dei comuni che relativamente alla diffusione della popolazione ed è estremamente variegato, con aree marine, collinari e montane, tipica del territorio calabrese. Il territorio  può essere raggruppato in quattro aree morfologiche:
la fascia costiera Ionica e Tirrenica
l'area delle Serre
l'area della Sila Piccola  
l'area confinante con la provincia di Crotone

Principali indicatori demografici Aziendali
 

Indice di vecchiaia    Quoziente natalità    Quoziente di mortalità    Indice di dipendenza economica       
         160,00                       7,9                             10,6                                           52,4   

Indicatori demografici: dati nazionali, regionali, aziendali(istat 2018
)Indici                               Dati nazionali                Dati regionali             Dati aziendali       
Indice di vecchiaia                   168,9                         158,4                            160,0      
Quoziente natalità                       7,6                              8,0                               7,9       
Quoziente mortalità                   10,7                            10,6                              10,6       
Indice
di dipendenza economica          56,0                            52,8                              52,4    
Dal confronto tra gli indicatori demografici dell'ASP di Catanzaro con quelli regionali e nazionali si rileva come la nostra popolazione ha indicatori  prossimi ai livelli  nazionali e regionali con  mortalità  inferiore a quello nazionale e natalità superioiore.L’indice di vecchiaia è in continuo aumento negli anni  come nella tendenza nazionale.   

COMUNI RICADENTI NELL'A.S.P. di CATANZARO
                                        

Andali, Albi, Amato,  Amaroni,  Argusto, Badolato, Belcastro, Borgia, Botricello,Catanzaro, Caraffa, Cardinale, Carlopoli, Cenadi, Centrache, Cerva, Chiaravalle Centrale, Cicala, Conflenti, Cortale, Cropani, Curinga, Davoli ,Decollatura,Falerna, Feroleto Antico, Fossato Serralta,Gagliato, Gasperina, Gimigliano, Girifalco, Gizzeria, Guardavalle, Isca Sullo Jonio, Lamezia Terme ,
Maida, Magisano, Marcedusa, Marcellinara, Martirano, Martirano Lombardo, Miglierina, Montauro, Montepaone, Motta Santa Lucia, Nocera Terinese,Olivati, Palermiti, Petrizzi, Petronà, Platania, Pentone, Pianopoli,Jacurso, Taverna, Tiriolo, Torre Di Ruggero, San Floro, San Pietro Apostolo, San Pietro a Maida, San Mango D'Aquino, San Sostene, Sant'Andrea Apostolo, Santa Caterina sullo Jonio, San Vito sullo Jonio, Satriano, Sellia Superiore, Sellia Marina, Sersale, Serrastretta, Settingiano, Simeri Crichi, Sorbo San Basile, Soveria Simeri, Soverato, Squillace, Stalettì, Soveria Mannelli, Vallefiorita, Zagarise.    

I Distretti Socio Sanitari
                        
Viabilità e reti di trasporto       
                                                     
                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     Il territorio è attraversato centralmente dalla Super Strada dei due Mari (Lamezia- Catanzaro) e costeggiata da due arterie litoranee:  la Statale Jonica, la E 90 (ex106) e la Statale SS18 Tirrenica-inferiore.
In area pedemontana e montana è servita dalla strada delle Serre, e dalla statale 109 della Piccola Sila. La fascia tirrenica è servita anche dall’Autostrada A3 (SA-RC), per il tratto Nocera-Curinga.Il trasporto per ferrovia è assicurato dalle tratte Taranto-Reggio Calabria e  Salerno–Reggio, e dalla linea di raccordo Lamezia-Catanzaro.  L’aeroporto Internazionale di Lamezia  collega alle  maggiori città Italiane.             
                                

La pubblicazione è curata dall'U.R.P. Direttore Dott.ssa Annamaria Bruni
Aggiornamento effettuato in data 02 aprile 2019 dal Rag. Luciano Santillo