Trasparenza, valutazione e merito

Trasparenza, valutazione e merito


trasparenza



La legge n.69 del 18 giugno 2009, recante " Disposizioni per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività nonché in materia di processo civile", entrata in vigore il 4 luglio 2009, contiene, tra gli altri provvedimenti, il piano industriale della Pubblica Amministrazione.

Le norme del Capo III introducono disposizioni volte a favorire l'efficienza e la trasparenza dell'azione amministrativa e l'eliminazione degli sprechi attraverso misure che riguardano anche la pubblicità dei dati relativi alla dirigenza pubblica ed ai tassi di assenza e di maggiore presenza del personale.

In particolare, l'art. 21, comma 1 della legge, in attuazione dei principi di trasparenza e di buona amministrazione, obbliga le amministrazioni a pubblicare, sui siti Internet di ciascun ente od organismo, i curricula vitae dei dirigenti, i dati relativi agli emolumenti da questi percepiti e i rispettivi recapiti, oltre alle informazioni inerenti i tassi di assenza e di presenza del personale di ciascun ufficio dirigenziale.

Al fine di rendere omogenee le informazioni tra le amministrazioni pubbliche, è stato anche definito a livello ministeriale un modello standard per la presentazione dei curricula, e sono state individuate delle semplici regole per la pubblicazione sui siti istituzionali delle amministrazioni. Tali regole suggeriscono tra l'altro di caratterizzare la sezione del sito dedicata alla pubblicazione delle citate informazioni con il nome "Operazione Trasparenza".
Maggiori approfondimenti sono disponibili sulla Home Page del sito del Ministero per la pubblica amministrazione e l'innovazione, all'indirizzo http://www.innovazionepa.gov.it

Ottemperando al dettato legislativo l'ASP Catanzaro ha raccolto e pubblicato nella presente sezione i dati della propria dirigenza e quelli relativi ai tassi di assenteismo del personale.