Ufficio Medico Competente

                     
L’Ufficio Medico Competente dell’ASP di Catanzaro è un Servizio della Direzione Strategica Aziendale, che ha come compito la tutela della salute e del benessere psico-fisico dei lavoratori, attraverso l’attuazione di misure sanitarie di prevenzione, promuovendo l’adozionedi corretti stili di vita e di comportamento.La figura del Medico Competente, all’interno del panorama legislativo in materia di sicurezza, e all’interno del Servizio di Prevenzione e Protezione aziendale, gioca un ruolo fondamentale affinché il servizio di Sorveglianza Sanitaria stesso risulti sempre efficace e funzionale.
Medico Competente Coordinatore: Dr.Enrico Ciaccio Iscrizione Registro Nazionale Medici Competenti n° 15267 (art. 38 comma 1 e comma d-D.L.gs n. 81 del 9 aprile 2008 - D.M. 4 marzo 2009 (G.U. serie generale n. 146 del 26 giugno 2009).
Medico Competente: Dr.ssa Rosa Mauro Iscrizione Registro Nazionale Medici Competenti n° 19192 art. 38 comma 1 e comma d-bis D.L.gs n. 81 del 9 aprile 2008 - D.M. 4 marzo 2009 (G.U. serie generale n. 146 del 26 giugno 2009).
E-Mail/PEC: medicocompetente@asp.cz.it – medicocompetente@pec.asp.cz.it
Sedi di lavoro e personale di supporto:
Lamezia Terme
c/o P.O. Lamezia Terme  Via A. Perugini Tel. 0968/208627- 0968/208971
Personale Infermieristico: G.Gatto, C.Gualtieri 
O.S.S. D. Perri
Catanzaro
Via F.Spasari 3 Tel 0961/7033355 - Fax 0961/759564
Personale Infermieristico: L.Paone, L.Iozzo
Assistente Amministrativa P.Ciaccio
Soverato 
c/o P.O. Soverato Via de Cardona 98 tel e fax 0967/539348
Personale Infermieristico: A. Alessini
Orario apertura di tutte le sedi: Dal Lunedì al Venerdì dalle ore 08:00 alle 14:00 Lunedì e Mercoledì dalle ore 15:00 alle ore 18:00
m@il:  medicocompetente@asp.cz.it  
@pec: medicocompetente@pec.asp.cz.it

Attività sanitaria dell'Ufficio del Medico Competente comprende:  
Accertamenti sanitari (preventivi, periodici, a richiesta del lavoratore, per cambio mansione, precedente alla ripresa del lavoro a seguito di assenze per malattia superiore ai 60 giorni, alla cessazione del rapporto di lavoro) per il personale esposto ai rischi, finalizzati all’espressione del giudizio di idoneità alla mansione specifica da parte del medico competente. 
Attivazione di Sorveglianza Sanitaria in caso di esposizioni accidentali ad agenti biologici, agenti cancerogeni/mutageni e chimici. 
Sorveglianza Sanitaria per gli esposti a casi di malattie infettive e trasmissibili. 
Adempimenti a carattere medico-legali qualora in caso di Sorveglianza Sanitaria emergano patologie con i caratteri di una malattia professionale o lavoro-correlata. 
Valutazioni per l’astensione al lavoro (legge 8 marzo 2000 e D.lgs. 151/01) delle lavoratrici gravide e per il prolungamento dell’attività lavorativa fino l’8° mese di gravidanza Promozione, congiuntamente all’Ufficio Vaccinazioni, delle vaccinazioni per il personale sanitario. 
Promozione di corsi di aggiornamento (formazione/Informazione) ai lavoratori congiuntamente al S.P.P. Aziendale. 
Redige e collabora alla stesura di linee guida e procedure aziendali. 
Consulenza al Datore di Lavoro. 
Attività del Medico Competente Sorveglianza Sanitaria Art. 41:
E’ la valutazione della compatibilità tra condizioni di salute del Lavoratore e mansione lavorativa.
La Sorveglianza Sanitaria comprende:
Visita Medica Preventiva intesa a constatare l’assenza di controindicazioni al lavoro a cui i lavoratori sono destinati, ai fini della valutazione della loro idoneità alla mansione specifica (comma 2 lettera a)
Visita Medica Periodica per verificare lo stato di salute dei lavoratori ed esprime il giudizio di idoneità alla mansione specifica (comma 2 lettera b)
Visita Medica su richiesta del lavoratore (comma 2 lettera c)
Visita Medica in occasione del cambio della mansione (comma 2 lettera d)
Visita Medica alla cessazione del rapporto di lavoro (comma 2 lettera e)
Visita Medica preventiva in fase preassuntiva (comma 2 lettera e-bis)
Visita Medica precedente alla ripresa del lavoro, a seguito di assenza per motivi di salute di durata superiore ai sessanta giorni continuativi (comma 2 lettera e-ter).
Visite Mediche Art.41 D.lgs 81/2008- Sorveglianza Sanitaria - Tempi e modi di esecuzione
Visita medica preventiva Art. 41 comma 2 lett. a) del D.Lgs 81/2008, art.84 del D.Lgs. 230/1995
Visita medica su richiesta del lavoratore (Visita Medica Straordinaria) Art. 41 comma 2 lett. c) del D.Lgs 81/2008
Visita medica in occasione del cambio mansione Art. 41 comma 2 lett. d) del D.Lgs 81/2008, art.85 del D.Lgs. 230/1995
Riscontro immediato; previa comunicazione del Datore Lavoro o Visita alla cessazione del rapporto di lavoro, nei casi previsti dalla normativa vigente Art. 41 comma 2 lett. e) del D.Lgs 81/2008, art. 85 del D.Lgs 230/1995
Riscontro immediato dalla data di ricevimento della comunicazione del DL; tempi da definirsi con i soggetti interessati.
Visita medica preventiva in fase preassuntiva Art. 41 comma 2 lett. e-bis) del D.Lgs 81/2008
Riscontro immediato previa comunicazione del Visita medica precedente alla ripresa del lavoro, a seguito di assenza per motivi di salute di durata superiore ai sessanta giorni continuativi Art. 41 comma 2 lett. e-ter) del D.Lgs 81/2008
Riscontro immediato dalla data di ricevimento della comunicazione
Espressione del giudizio di idoneità Art. 41 del D.Lgs 81/2008, art.84 e 85 del D.Lgs. 230/1995 dopo completamento degli accertamenti sanitari.


Delibera n° 125 del 13.02.2017  (Regolamento per la verifica della idonietà al servizio del personale)
Allegato delibera n° 125 del 13.02.2017  (Regolamento per la verifica della idonietà al servizio del personale Dirigenziale e del Comparto)


Delibera n° 203 del 14.3.16  (Presa Atto Decreto del Commissario ad Acta n° 128 del 15 dicembre 2015  (Approvazione documento funzioni e responsabilità Medici Competenti)
Allegato delibera n° 203 14.3.16  (DCA n° 128 del 15 dicembre 2015)


Pagina curata dal RUP pubblicazioni Sito Web Aziendale Dott. Luciano Santillo, 27 marzo 2020 ultima modifica, aggiornamento, 23 maggio 2023 ore 18:50