S.S.D. Fragilità e Cure Intermedie

STRUTTURA SEMPLICE DIPARTIMENTALE “FRAGILITA’ E CURE INTERMEDIE”

 

Dirigente Medico Responsabile: Dott. Guglielmo Curatola

Tel/fax 0967/21705 – 0967/539549 

Tel/fax 0967/539532

PEC: fragilitasoverato@pec.aspcatanzaro.it 

SEDI

Soverato

Piazza Casalinuovo

 Tel. 0967/539549                                   Tel/fax 0967/539532

 

Chiaravalle C.le

Via Mario Ceravolo

 

CTR Squillace

Via Vardaro

 

RSA / CP Girifalco

Via Garibaldi,186

 

CDCD (Centro Disturbi Cognitivi e Demenze) Via Garibaldi,186  

 

Orari apertura al pubblico

 

Sedi di SOVERATO  - CHIARAVALLE C.LE - GIRIFALCO

Lunedì

9:00 – 11:00

 

Mercoledì

9:00 – 12:00

15:00 – 16:30

Giovedì

9:00 – 11:30

 

Venerdì

9:00 – 11:30

 

 

CTR SQUILLACE

Lunedì

8:00 – 12:45

 

Martedì

8:00 – 12:45

 

Mercoledì

8:00 – 12:45

14:15 - 16:00

Giovedì

8:00 – 12:45

 

Venerdì

8:00 – 12:45

 

                       

Il Direttore riceve tutti i mercoledì, nella sede di Soverato, dalle ore 9:00 alle ore 12:00, salvo diversi impegni d’istituto.

 

PRESTAZIONI EROGABILI

 

Procedure di autorizzazione, secondo la normativa vigente, per la fornitura/rinnovo di protesi e ausili agli aventi diritto.

Valutazione fisiatrica per la concessione/collaudo di ausili e  protesi

Accordo quadro per la ventiloterapia domiciliare.

Gestione visite fisiatriche domiciliari e nelle strutture private accreditate. Procedure di affido e proroghe dei ricoveri.

Valutazioni multidimensionali: affidi e proroghe per anziani e disabili da affidare nelle strutture residenziali socio-sanitarie accreditate, attraverso gli strumenti della SVAMA e SVAMDI, redatti da parte dell’assistente sociale e dei geriatri. Attività di informazione sulle procedure da attivare e sullo stato dell’arte inerente le stesse. Vigilanza sui requisiti di legge delle strutture residenziali convenzionate. Integrazione trasversale con le strutture operanti nell’ambito distrettuale (PUA, Servizi Sociali, Unità Operative distrettuali e ospedaliere).

Autorizzazioni al ricovero per riabilitazione estensiva ovvero in strutture residenziali (RSA/CP). Gestione delle relative liste d’attesa sul sistema informatico regionale (SIGEMONA).

Nella sede del CTR di Squillace si effettuano, tramite prenotazione al CUP e dietro prescrizione specialistica o del MMG, trattamenti di FKT e correnti elettromedicali.

 

PROCEDURE PER ACCEDERE AL SERVIZIO

 

Hanno diritto ad accedere alle prestazioni di assistenza protesica gli assistiti che posseggano, alternativamente, i requisiti previsti dall’art. 2 del D.M. 332/99 e s.m.i.

L’assistito o il familiare o la persona formalmente delegata dall’assistito medesimo (ovvero dal care giver in caso di impossibilità fisica /mentale a rilasciare la delega), dovrà presentare richiesta negli orari di Ufficio sopra indicati corredata dai seguenti documenti:

 

PRESCRIZIONE SPECIALISTICA per:

visita fisiatrica 89.07 + valutazione protesica 93.03 per concessione ausili e/o protesi.

N.B. indicare la diagnosi e la richiesta dell’ausilio – paziente intrasportabile e/o allettato ai sensi del D.M. 36/98

La prescrizione dovrà essere corredata dai seguenti documenti:

Assistito

Delegato

COPIA CARTA D’IDENTITA’

COPIA CARTA D’IDENTITA’

COPIA TESSERA SANITARIA

DELEGA

COPIA DECRETO DI INVALIDITA’

 

 

Assistito MINORE

GENITORI

COPIA CARTA D’IDENTITA’

COPIA CARTA D’IDENTITA’

COPIA TESSERA SANITARIA

 

PRESCRIZIONE SPECIALISTICA IN ORIGINALE

 

 

Per la concessione dell’autorizzazione alla fornitura di CARROZZINA ELETTRICA, oltre ai documenti sopra elencati dovrà essere presentata, altresì, la RELAZIONE TECNICA DEL COMUNE DI RESIDENZA ATTESTANTE LA PENDENZA DELLE STRADE.

 

L’ufficio verificherà la correttezza formale della domanda e la sussistenza dei requisiti per accedere alle prestazioni richieste sulla base dei documenti presentati.

Agli aventi diritto sarà consegnata apposita autorizzazione nella data che sarà indicata dall’incaricato che riceve l’istanza.

 

A seguito della consegna dell’ausilio/protesi sarà cura dell’utente richiedere il collaudo presentando prescrizione specialistica con la seguente dicitura:

Visita fisiatrica 89.01 + valutazione protesica 93.03 – paziente intrasportabile e/o allettato ai sensi del D.M. 36/98 – COLLAUDO AUSILI e/o PROTESI.

Documentazione necessaria per la PRESCRIZIONE DEI CONCENTARTORI D’OSSIGENO FISSO / PORTATILE:

Assistito

Delegato

COPIA CARTA D’IDENTITA’

COPIA CARTA D’IDENTITA’

COPIA TESSERA SANITARIA

DELEGA

ESENZIONE “024” rilasciata dal PST di appartenenza

 

SCELTA DELLA DITTA (come da modello allegato)

 

 

Le richieste di Riabilitazione estensiva e di ricovero in strutture residenziali devono essere presentate al PUA (Punto Unico di Accesso) nella sede del Distretto di Soverato (Piazza Casalinuovo Piano). La relativa modulistica e la documentazione occorrente sono reperibili sul sito aziendale o direttamente al PUA.  Le richieste saranno sottoposte a valutazione da parte dell’apposita Unità di valutazione multidisciplinare (UVM) e gli assistiti saranno inseriti in apposite liste d’attesa ed autorizzati al ricovero secondo graduatoria.

 

Strutture private accreditate che erogano prestazioni di Riabilitazione estensiva ubicate nel territorio di competenza del Distretto Socio sanitario di Soverato

  1. SAN VITO HOSPITAL – San Vito sullo Ionio

RSA anziani

  1. SAN VITO HOSPITAL – San vito sullo Ionio
  2. LA GINESTRA HOSPITAL Chiaravalle C.le
  3. SANTA MARIA DEL MONTE – Petrizzi
  4. DON NICOLA PAPARO – Gasperina

 

RSA disabili

  1. LA RINASCITA – S. Caterina dello Ionio

CASE PROTETTE

  1. VILLA MARIOLINA – Montauro
  2. CASA DEGLI ULIVI – Girifalco
  3. SAN DOMENICO – Palermiti
  4. EBEN EZER – Chiaravalle C.le

 

 

MODULISTICA

 

  1. DOMANDA PER L’AUTORIZZAZIONE ALLA FORNITURA DI AUSILI / PROTESI SOGGETTI A COLLAUDO
  2. DOMANDA PER L’AUTORIZZAZIONE ALLA FORNITURA DI AUSILI AD ASSORBENZA
  3. SCHEDA SCELTA DITTA PER CONCENTRATORI

 

ultimo aggiornamento il 27/12/2019